Marina Casini (Mpv): “Nello sguardo sul concepito la chiave della civiltà”
Marina Casini (Mpv): “Nello sguardo sul concepito la chiave della civiltà”

Condividi:

“Una formidabile iniezione di speranza e di coraggio”. Marina Casini Bandini, presidente del Mpv (Movimento per la vita italiano), stila al Sir il bilancio delle tre giornate appena concluse che hanno visto il 40° convegno nazionale dei Centri di aiuto alla vita sul tema “Tu sei per me unico al mondo. Non si vede bene che col cuore” (13 – 14 novembre), intitolato da quest’anno al padre Carlo, fondatore del Mpv e instancabile testimone pro-life scomparso lo scorso 23 marzo, e ieri il IV Forum della Federazione europea “One of us”. Tre giorni di incontri online “seguiti da moltissimi iscritti”, afferma con soddisfazione.

 

“E’ stata una bella sfida: organizzare un incontro di questa portata online in tempo di pandemia non è stato semplice, soprattutto perché la decisione di non modificare il programma rispetto a quello che avrebbe potuto essere un evento in presenza ha portato ad un surplus di lavoro non indifferente”. Tuttavia “la parola d’ordine è stata: non rassegnarsi! Non cedere al pessimismo e allo sconforto”.

Talvolta le difficoltà diventano uno stimolo ad unire le forze, a puntare con maggiore determinazione all’obiettivo… “Sì, la mia sensazione è che la difficoltà ci abbia in qualche modo affiatati ancora di più per offrire comunque a tutti l’immancabile appuntamento annuale – e non uno qualsiasi, ma il 40° – e per condividere la ricchezza che ogni relatore e moderatore ha portato. Ci siamo accorti che il verbo condividere si può coniugare anche online; mi auguro che le riflessioni di questi giorni ci abbiano rincuorato e ridato l’energia necessaria per mantenere aperti gli orizzonti e accesa la speranza pur tra ostacoli e problemi”.

Continua a leggere

Argomenti: Associazioni e Movimenti
Tag: Marina Casini Bandini Movimento per la Vita vita
Fonte: SIR