Il virus dell’individualismo e il vaccino europeo
Il virus dell’individualismo e il vaccino europeo

Condividi:

Appassionato di politica, attento alle trasformazioni socio-culturali in atto, “tifoso” dell’integrazione europea, interprete degli scenari internazionali segnati dalla pandemia Covid-19. Padre Bartolomeo Sorge è scomparso il 2 novembre all’età di 91 anni: il prossimo 3 dicembre uscirà un libro postumo, “Perché l’Europa ci salverà. Dialoghi al tempo della pandemia” (Edizioni Terra Santa) scritto a quattro mani con Chiara Tintori. Una sorta di “testamento civile” del gesuita giornalista, scrittore, polemista, tra gli artefici della “primavera di Palermo”, educatore di generazioni di giovani da lui incoraggiati a prendere in mano il loro futuro. Nel libro si parla anche del rapporto con la pandemia e le restrizioni della vita quotidiana; le diverse forme di razzismo che “inquinano” il vivere civile; gli enigmi della politica italiana, messa alla prova dagli stringenti bisogni dettati dalla crisi; di populismo e nazionalismi; della presenza dei cristiani in questa epoca e della Chiesa di Bergoglio. Sir ha intervistato Chiara Tintori, politologa, già coautrice con Sorge del volume “Perché il populismo fa male al popolo”.

Continua a leggere

Argomenti: Società
Tag: Coronavirus Europa pandemia Politica
Fonte: SIR