Papa Francesco: i gesti e le parole
Papa Francesco: i gesti e le parole

Condividi:

Papa Francesco: una luce in questo momento di paura. La prossima puntata di Sulla Via di Damasco è un viaggio nei gesti e nel messaggio di Jorge Mario Bergoglio, il papa dei poveri, l’uomo ed il pastore che indica nelle periferie più trascurate il fermento della fede e della speranza. Nella puntata di domenica 29 novembre, in onda alle 8.50 su RaiDue, Eva Crosetta chiede all’ospite, Andrea Tornielli (Direttore editoriale del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede), come le esortazioni di Papa Francesco, a partire dall’ultima enciclica “Fratelli tutti”, potranno dire parole di verità per le sfide globali del post covid: dall’ecologia, alle crescenti diseguaglianze, all’immigrazione.

“Questa pandemia ha fatto avvertire un comune senso di vulnerabilità – ha detto Tornielli – al tempo stesso ha fatto crescere il senso di comunità”. Sul fronte economico, la proposta di un nuovo modello di sviluppo, più umano, sostenibile, come emerso ad Assisi, nell’evento “Economy of Francesco”, con il commento del prof. Luigino Bruni. E a proposito del nuovo protagonismo sociale ed economico dei poveri, Tornielli dice: “bisogna costruire un futuro insieme a loro, pensando a cambiamenti strutturali, riforme ed iniziative che permettano di uscire con dignità da questa condizione, e non semplicemente all’aiuto fine a se stesso.” Il programma di Vito Sidoti si conclude con l’intervista a p. Antonio Spadaro sulla figura di papa Francesco, diventato un leader mondiale capace di dare speranza e consolazione a tutta l’umanità. Regia di Marina Gambini.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione
Tag: Eva Crosetta Papa Francesco
Fonte: Sulla Via di Damasco