A Firenze il nuovo hospice pediatrico a misura di bambino: prendersi cura dei più piccoli fino alla fine
A Firenze il nuovo hospice pediatrico a misura di bambino: prendersi cura dei più piccoli fino alla fine

Condividi:

Benedetta e Leonardo sono i genitori di Marta. Una bambina dolce e molto tranquilla. Fino a quella sera del 20 giugno del 2005, quando a casa perde conoscenza nel suo lettino. Dopo quattro giorni di coma all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, Marta muore. Aveva solo nove mesi.
In quei momenti drammatici, i genitori decidono di costituire una fondazione per aiutare tutte quelle famiglie che stanno vivendo la loro stessa esperienza. Un modo per vincere il dolore e ricordare la figlia. Nasce così la Fondazione “Marta Cappelli” che da 15 anni, ogni giorno, opera all’interno del reparto di rianimazione del Meyer con i propri volontari che, in contatto con medici e operatori sanitari, offrono un supporto psicologico alle famiglie. Oggi i genitori di Marta hanno però un altro grande progetto: contribuire alla realizzazione di un hospice pediatrico che ospiterà fino a 6 bambini e ragazzi, che necessitano di cure palliative, con le loro famiglie. Una vera e propria casa, immersa nelle colline toscane, a due passi dal Meyer, con ampio giardino, una sala della musica, uno spazio giochi, una biblioteca, una cucina comune, dove i piccoli pazienti non avranno la percezione di trovarsi in un ospedale.

Continua a leggere

Argomenti: Salute
Tag: bambini cure palliative Firenze hospice Meyer
Fonte: SIR