Sinodo Tedesco. «Non siamo rivoluzionari. Vogliamo vincere la crisi»
Sinodo Tedesco. «Non siamo rivoluzionari. Vogliamo vincere la crisi»

Condividi:

Monsignor Ludwig Schick, 71 anni, dal 2002 è arcivescovo di Bamberga dopo essere stato ausiliare di Fulda per un quadriennio. Personalità stimata da tutte le componenti dell’episcopato tedesco. Nella prima assemblea del Cammino sinodale della Chiesa in Germania, a lui è stato chiesto di svolgere una relazione sugli aspetti giuridici del contrasto al triste fenomeno degli abusi perpetrati da chierici nei confronti dei minori. Uno scandalo scoppiato in tutta la sua virulenza nel 2010, le cui ricadute hanno portato alla decisione di iniziare questo Cammino. Lo intervistiamo al termine dei lavori.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa nel mondo
Tag: Germania Sinodo vescovi
Fonte: Avvenire