Migranti al confine tra Grecia e Turchia: bloccati migliaia di persone in fuga verso l’Europa
Migranti al confine tra Grecia e Turchia: bloccati migliaia di persone in fuga verso l’Europa

Condividi:

“Circa 10mila migranti sono ammassati nella terra di nessuno tra la Grecia e la Turchia, mentre gli scontri con la polizia greca diventano sempre più feroci, è una crisi umanitaria in corso”. Lo racconta in prima persona al Sir l’inviato speciale della televisione nazionale bulgara “BNT” Ivo Nikodimov, dopo la decisione del governo turco di denunciare gli accordi con l’Unione europea e non fermare più chi tenta di arrivare in Europa. Dal 29 febbraio migliaia di persone si sono dirette verso il varco greco-turco tra Kastanies in Evros e Pazarkule in Adrianopoli. “Le autorità turche che hanno portato con le ferrovie di Stato una gran parte dei migranti, cercano di smistarli lungo tutta la frontiera turco-greca. C’è una differenza nei numeri, secondo Ankara sono 75mila persone mentre le stime dell’Onu parlano di circa 15mila”, continua Nikodimov: “Quando hanno visto i giornalisti, hanno iniziato a gridare ‘basta guerra’, e mentre la gran parte dei rifugiati sta cercando di proseguire in modo pacifico, tra di loro ci sono anche giovani aggressivi che sfidano le forze della polizia greca. I poliziotti greci lanciano ondate di lacrimogeni e proiettili di gomma ogni 20 minuti, e si sentono le urla strazianti dei bambini”.

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: Erdogan Europa Grecia migranti Turchia
Fonte: SIR