Coronavirus, povertà e solidarietà: a Formia ecco il pane di San Rocco
Coronavirus, povertà e solidarietà: a Formia ecco il pane di San Rocco

Condividi:

“Il pane di San Rocco” è la nuova, e bella, iniziativa della Caritas dell’arcidiocesi di Gaeta, per essere vicini a chi in questi giorni è più in difficoltà. San Rocco, il Santo pellegrino che si prendeva cura dei malati di peste, oggi protettore da tutte le epidemie. E il pane, come diritto e come condivisione. Dal 16 aprile all’interno della chiesetta di San Rocco a Formia (parrocchia di S.Erasmo, zona Castellone) è aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 19, un emporio di solidarietà. Per “essere vicino all’altro e farlo nel modo più concreto possibile, proprio come fece il Santo: condividendo il pane, condividendo il cibo”, si legge sul sito della Caritas. Chiunque lo vorrà potrà portare del cibo e lasciarlo in chiesa, a disposizione di quanti ne hanno bisogno. “Se puoi donase non puoi prendi”. Questo è lo slogan dell’iniziativa.

“L’invito è a donare, a farsi presente e prossimo. Ma se non puoi donare non importa, prendi – ci spiega il parroco e direttore della Caritasdon Alfredo Micalusi -. Perché è un tuo diritto, perché nutrendoti alimenti la speranza nel mondo e nel cuore di chi ha donato”. Così nella chiesetta, proprio davanti alla statua di San Rocco, ora ci sono le file di scaffali con tanti prodotti di prima necessità. Un gesto concreto della Chiesa locale, che risponde così, e non solo, anche a recenti e gratuite critiche di una trasmissione televisiva a un parroco per la celebrazione eucaristica di Pasqua.

Continua a leggere

Argomenti: Chiesa in Italia
Tag: Caritas Coronavirus Empori solidali pane povertà
Fonte: Avvenire