Giornata contro la droga: il grido di dolore delle comunità terapeutiche
Giornata contro la droga: il grido di dolore delle comunità terapeutiche

Condividi:

“Mai più invisibili”: è lo slogan che insieme hanno adottato le principali reti del privato sociale e delle comunità che rappresentano una parte importante del sistema italiano dei servizi per le dipendenze – il Coordinamento nazionale Intercear–Rete dei coordinamenti regionali degli enti accreditati per le dipendenze, la Federazione italiana comunità terapeutiche-Fict, la Comunità San Patrignano, Comunità Incontro onlus, Acudipa, il Cnca, Comunità Emmanuel -, per un’iniziativa nazionale in occasione della Giornata mondiale contro l’uso e il traffico illecito di droga, che si celebra oggi, 26 giugno. Ma è anche un programma comune per il futuro. “Verso di noi registriamo il totale abbandono e l’indifferenza delle Istituzioni”, è la denuncia che ha accomunato gli interventi dei vari responsabili in una conferenza stampa on line, che si è svolta ieri sul canale YouTube della Fict. Tutte le comunità terapeutiche aderenti all’iniziativa affiggeranno oggi uno striscione con lo slogan “Mai più invisibili”, ha ricordato, all’inizio dell’incontro, Luciano Squillaci, presidente della Fict, “con la partecipazione degli stessi ragazzi, ‘i veri dimenticati’, per coinvolgerli in questa battaglia per un equo trattamento che combattiamo prima di tutto per loro. Il messaggio e le foto degli striscioni saranno inviati direttamente al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e a tutti i membri del Governo e del Parlamento”.

Continua a leggere

Argomenti: Società
Tag: Cnca Comunità di San Patrignano droga fict
Fonte: SIR