Usa. Papa: razzismo intollerabile, ma la violenza è autolesionista
Usa. Papa: razzismo intollerabile, ma la violenza è autolesionista

Condividi:

l razzismo è un “peccato” ha ribadito papa Francesco intervenendo sul caso della morte di George Floyd che sta infiammando gli Stati Uniti, al termine dell’udienza generale di stamani trasmessa in streaming dalla Biblioteca del Palazzo apostolico. “Non possiamo tollerare né chiudere gli occhi su qualsiasi tipo di razzismo o di esclusione – ha proseguito il Papa – e pretendere di difendere la sacralità di ogni vita umana. Nello stesso tempo dobbiamo riconoscere che la violenza delle ultime notti è autodistruttiva e autolesionista. Nulla si guadagna con la violenza e tanto si perde”.

“Oggi mi unisco alla Chiesa di Saint Paul e Minneapolis, e di tutti gli Stati Uniti – ha aggiunto – nel pregare per il riposo dell’anima di George Floyd e di tutti gli altri che hanno perso la vita a causa del peccato di razzismo. Preghiamo per il conforto delle famiglie e degli amici affranti, e preghiamo per la riconciliazione nazionale e la pace a cui aneliamo”. Francesco ha esortato a pregare Nostra Signora di Guadalupe, Madre dell’America, perché “interceda per tutti coloro che lavorano per la pace e la giustizia”.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Papa Francesco razzismo udienza generale Usa violenza
Fonte: Avvenire