La nave ospedale “Papa Francesco” porta le medicine sul Rio delle Amazzoni
La nave ospedale “Papa Francesco” porta le medicine sul Rio delle Amazzoni

Condividi:

Il Brasile è il secondo Paese al mondo più colpito dalla pandemia e alla lotta contro il coronavirus partecipa anche la nave-ospedale “Papa Francesco” che, da circa un anno, ha trasformato quella vocazione della Chiesa a essere ospedale da campo, a essere ospedale sull’acqua, portando aiuti medico-sanitari alle popolazioni del Rio delle Amazzoni e della foresta amazzonica, per un totale di 700 mila abitanti.

In un’intervista riportata dal sito del Celam (Consiglio episcopale latinoamericano) e da Vatican News, fra’ Joel Sousa, membro del coordinamento dell’imbarcazione, sottolinea: “Questa nave ha già fatto miracoli, portando salute e speranza nella vita dei popoli fluviali”. A maggior ragione, in tempo di emergenza sanitaria: “Non potevamo esimerci dalla lotta contro il Covid-19 – spiega fra’ Sousa – Ci siamo quindi riorganizzati appositamente per combattere la pandemia”, insieme a “professionisti della sanità e ad assistenza medica specifica”. L’equipaggio a bordo contribuisce anche alla sensibilizzazione della popolazione locale, oltre che alle cure ambulatoriali al primo stadio. “Ci stiamo occupando principalmente dei sintomi influenzali e dei casi lievi di Covid-19 – aggiunge fra’ Sousa – I medici effettuano i consulti, mentre noi ci dedichiamo alla distribuzione dei farmaci”.

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo
Tag: Amazzonia Brasile ospedali Papa Francesco
Fonte: Avvenire