Appello Papa su Armenia. Mons. Minassian: “Grande consolazione”
Appello Papa su Armenia. Mons. Minassian: “Grande consolazione”

Condividi:

“Le parole del Santo Padre sono una grande consolazione per tutti gli armeni. Sono il segno che Papa Francesco non ci ha dimenticato”. Così mons. Raphaël François Minassian, arcivescovo per gli armeni dell’Europa dell’Est, commenta da Yerevan per il Sir le parole pronunciate ieri all’Angelus da Papa Francesco. Al termine infatti della preghiera mariana, il Santo Padre ha rinnovato l’appello per un “un cessate il fuoco globale che permetta la pace la sicurezza indispensabili per fornire assistenza umanitaria necessaria alle popolazioni che si trovano in paesi in guerra”. Ed ha aggiunto: “Seguo con preoccupazione il riacuirsi delle tensioni armate nella regione del Caucaso, tra Armenia e Azerbaigian. Assicuro le mie preghiere per coloro che hanno perso la vita durante gli scontri e auspico che con l’impegno della comunità internazionale e il dialogo tra le parti si possa giungere ad una soluzione pacifica e duratura che abbia a cuore il bene di quelle amate popolazioni”. “I media – fa sapere subito l’arcivescovo – hanno dato rilievo e hanno rilanciato l’appello e la preghiera per la pace del Santo Padre. Purtroppo, però non c’è ad oggi nessuna reazione positiva sul fronte del dialogo perché malgrado i ripetuti appelli alla pace, gli attacchi sul confine continuano e non c’è un cessate-il-fuoco definitivo”.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede
Tag: Armenia genocidio Papa Francesco
Fonte: SIR