Dall’Iraq alla Germania: la famiglia-simbolo dell’esodo yazida
Dall’Iraq alla Germania: la famiglia-simbolo dell’esodo yazida

Condividi:

Saad aveva tre anni ed era in braccio. Dalia sei, ed è la maggiore, a destra. Zeena, di un anno più piccola, è quella a sinistra tutta impolverata. Alle spalle, le tracce fuori fuoco di un esodo che per loro sarebbe durato anni. «Ogni volta che guardo quella foto rivivo il giorno in cui siamo fuggiti. Non posso dimenticare quel che è accaduto laggiù. Vedo la foto e mi sembra di essere ancora in fuga».

{1}

Continua a leggere

Argomenti: Mappamondo Migranti
Tag: Germania Iraq migranti Yazidi
Fonte: Avvenire