Coronavirus. Oratori e Regioni, una rete per ripartire
Coronavirus. Oratori e Regioni, una rete per ripartire

Condividi:

Fare rete per offrire a bambini, ragazzi e giovani un’estate nel segno dello stare e crescere insieme, oltre che per aiutare le famiglie a riprendere la strada verso la normalità dopo i mesi difficili del lockdown: è questo l’orizzonte nel quale si colloca la speciale collaborazione tra oratori, pastorale giovanile e Regioni messa in campo in questo periodo. Un confronto serrato che nasce dalla consapevolezza del prezioso ruolo sociale giocato dagli oratori, riconosciuto in Italia da una legge del 2003, e che, come raccontiamo in questa pagina, in molte regioni ha visto il contributo diretto dei responsabili della Pastorale giovanile alla stesura delle indicazioni locali per l’applicazione delle Linee guida nazionali sui servizi all’infanzia e all’adolescenza legate all’emergenza Covid-19. In alcuni casi le Regioni hanno deciso di mettere sul tavolo anche dei finanziamenti che hanno permesso a parrocchie e oratori di ripartire con i centri estivi nel rispetto delle stringenti normative sanitarie attuali. Il messaggio è chiaro: se l’Italia può ripartire è anche grazie all’impegno della comunità cristiana a favore delle nuove generazioni.

Continua a leggere

Argomenti: Giovani
Tag: Coronavirus oratori Regioni
Fonte: Avvenire