Card. Bassetti: per molti cristianesimo è armadio per prendere quanto fa comodo
Card. Bassetti: per molti cristianesimo è armadio per prendere quanto fa comodo

Condividi:

«Molti si dichiarano cristiani ma hanno fatto del cristianesimo un armadio, dal quale di volta in volta prendono quello che gli torna più comodo – ha spiegato il cardinale domenica mattina, concludendo il 41° Meeting di Rimini -. Ogni desiderio diventa un diritto o una rivendicazione. È il delirio di onnipotenza dell’uomo moderno». Il presidente della Conferenza Episcopale Italiana ha lanciato un monito contro la deriva utilitaristica che ci rende “sordi al sublime”, come ricorda il titolo della kermesse riminese. «L’illusione della autosufficienza è pericolosa – spiega Bassetti – perché la pandemia ci ha fatto capire in maniera drammatica che un piccolo virus può sconvolgere il mondo e che le sue conseguenze diventano ancora più dannose se ci chiudiamo in noi stessi, se prevale l’autoreferenzialità, se ci illudiamo di potere fare a meno di Dio».

Un rischio concreto nella società digitale, che il porporato denuncia proprio da una tribuna, come quella riminese, che è stata costretta dall’emergenza a sfruttare al massimo queste tecnologie. «L’uomo, continuamente ’connesso’ e recettore di informazioni vere e false, purtroppo, non ha sempre gli strumenti per distinguerle e cade spesso vittima di una creduloneria che è un effetto perverso del suo stesso disincanto, della sua presunta emancipazione dalla meraviglia dei semplici. Questo, nella comunicazione globale, può avere effetti sociali devastanti», ha commentato, parlando di «creduloneria».

Continua a leggere

Argomenti: Cei
Tag: Cristiani Gualtiero Bassetti Meeting
Fonte: Avvenire