Venezia77: “Nomadland” si aggiudica il Leone d’oro e chiude una Mostra nel segno del coraggio e della fiducia ritrovata
Venezia77: “Nomadland” si aggiudica il Leone d’oro e chiude una Mostra nel segno del coraggio e della fiducia ritrovata

Condividi:

Non c’è stata storia. Il film statunitense “Nomadland” diretto dalla regista cinese (ma americana d’adozione) Chloé Zhao ha stregato tutti in chiusura di concorso a Venezia77, aggiudicandosi senza rivali il Leone d’oro. Erano dieci anni che alla Mostra non trionfava una donna, l’ultima nel 2010 era stata Sofia Coppola con “Somewhere”. Una grande vittoria, perché oltre a riconoscere il valore dell’opera e della linea di racconto, lo sguardo sugli ultimi della società nella terra a stelle e strisce, esprime l’indubbia risonanza della proposta femminile alla Mostra.Sono state, infatti, le registe donne del concorso a fare al differenza, a mettere a segno le opere più belle, intense e memorabili.A ben vedere, però, la vera vincitrice di questa edizione è proprio la Mostra stessa, che nonostante l’imperversare della pandemia, le tante paure diffuse come pure le restrizioni, le misure di sicurezza, si è svolta regolarmente, infondendo grande fiducia e voglia di riscatto. Ecco il punto a riflettori spenti sulla 77ma Mostra del Cinema della Biennale di Venezia con la Commissione nazionale valutazione film (Cnvf) e l’Agenzia Sir.

Continua a leggere

Argomenti: Cinema
Tag: 77ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia Cnvf film
Fonte: SIR