Film d’animazione. Francesco ora parla anche ai bambini
Film d’animazione. Francesco ora parla anche ai bambini

Condividi:

«Volere la pace, promuovere la pace, essere strumenti di pace: siamo qui per questo» ha detto papa Francesco in occasione della sua visita negli Emirati Arabi Uniti, nel febbraio 2019, durante la quale ha firmato, insieme all’imam di Al–Azhar, Ahmad al–Tayyib, la Dichiarazione sulla fratellanza umana. Parole pronunciate nell’ottavo centenario dell’incontro tra san Francesco d’Assisi e il sultano al–Malik al– Kamil che il pontefice non smette mai di ribadire e che devono guidare ciascuno di noi per la creazione di un mondo nuovo, improntato al rispetto e alla collaborazione.

È con questo spirito, nella consapevolezza della necessità che il messaggio arrivi anche ai bambini e ai ragazzi, che la Rai domenica 4 ottobre, giorno in cui festeggiamo san Francesco d’Assisi, trasmetterà (alle 9.20 su Rai1 e alle 15.35 e 20.40 su Rai Gulp) Francesco, il primo film animato sul Santo, presentato ieri in anteprima mondiale ad Assisi, nell’ambito della sesta edizione de “Il Cortile di Francesco” al Sacro Convento. Prodotto per Rai Ragazzi (presente all’anteprima il direttore Genere Kids Luca Milano assieme al direttore Rai per il Sociale Giovanni Parapini) dalla società torinese Enanimation, il film si avvale delle musiche di Gigi Meroni e delle voci di Francesco Pezzulli (Francesco) e di Pino Insegno (al–Malik). Non è certo la prima volta che la televisione o il cinema raccontano il “poverello” di Assisi (dal film di Franco Zeffirelli Fratello Sole Sorella Luna fino alla fiction della Lux Vide Chiara e Francesco) e, anche, il suo incontro con il sultano al–Malik. Ma è certamente la prima volta che quell’incontro diventa il centro del racconto, narrato da una voce fuori campo (che si scopre, poi, essere quella di al–Malik, sultano di Egitto e di Palestina) a un fanciullo.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione
Tag: animazione bambini film RAI San Francesco
Fonte: Avvenire