Intesa sullo sblocco dei 300 milioni per le scuole paritarie
Intesa sullo sblocco dei 300 milioni per le scuole paritarie

Condividi:

Si sblocca la partita dei 300 milioni che il decreto Rilancio ha destinato al rilancio delle scuole paritarie, duramente colpite dalla crisi provocata dalla pandemia. Dopo giorni di stallo, ieri i ministeri dell’Istruzione e delle Finanze hanno raggiunto un’intesa che sblocca, finalmente, queste risorse. In pratica, il Mef scriverà un decreto specifico per la variazione di bilancio dell’Istruzione, sganciato dal “treno” delle modifiche contabili chieste dagli altri ministeri. In questo modo, assicurano da viale Trastevere, i tempi si accorceranno e i fondi saranno distribuiti prima alle scuole.

«Era ora – commenta il deputato di Italia Viva, Gabriele Toccafondi –. A un mese e mezzo dall’approvazione del decreto Rilancio in Parlamento, finalmente qualcosa si muove per il bene delle 12mila scuole paritarie e di tutto il sistema nazionale d’istruzione, di cui gli istituti non statali sono parte importante. Adesso è necessario accelerare l’iter burocratico, perché le scuole, non va dimenticato, non ricevono un euro da marzo».

Continua a leggere

Argomenti: Scuola / Università
Tag: Coronavirus Governo scuole paritarie
Fonte: Avvenire