Il Covid non ferma la marcia dei popoli. Centinaia di profughi tra Bosnia e Croazia
Il Covid non ferma la marcia dei popoli. Centinaia di profughi tra Bosnia e Croazia

Condividi:

La pandemia non ferma la marcia dei popoli. È il dramma dei migranti che attraversa l’Europa, con centinaia di profughi fra Bosnia e Croazia e poi la carovana alla frontiera guatemalteca che punta alla terra promessa degli Stati Uniti

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: Coronavirus Croazia Europa Guatemala pandemia profughi rotta balcanica Usa
Fonte: TV2000