Mattarella: «Auschwitz costruzione più disumana mai concepita dall’uomo»
Mattarella: «Auschwitz costruzione più disumana mai concepita dall’uomo»

Condividi:

Alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Palazzo del Quirinale, si sono tenute le celebrazioni ufficiali della Giornata della memoria. “La Costituzione ha cancellato le ignominie della dittatura ma non intende dimenticarle: per questo la memoria è un fondamento della Costituzione, contro l’arbitrio e la sopraffazione. E’ un sentimento civile energico e impegnativo”: ha detto Mattarella durante la cerimonia. “Ricordare esprime un dovere di umanità e di civiltà”, ha detto anche Mattarella.

Quello di Auschwitz è “un tragico paradosso: si tratta della costruzione più disumana mai concepita dall’uomo, uomini contro il genere umano: una spaventosa fabbrica di morte”, ha aggiunto Mattarella.

«La memoria che oggi celebriamo qui e in tante altre parti del mondo non è gettare una sguardo su una fotografia che sbiadisce con il trascorrere del tempo, ma un sentimento civile, energico e impegnativo, una passione autentica per tutto quello che concerne la pace, la fratellanza, l’amicizia tra i popoli, il diritto, il dialogo, l’eguaglianza, la libertà, la democrazia».


Continua a leggere

Argomenti: Politica/Interni
Tag: Auschwitz Giornata della memoria Sergio Mattarella Shoah
Fonte: Avvenire