Sulle orme di san Giuseppe
Sulle orme di san Giuseppe

Condividi:

In questa società dell’onnipotenza, ci sono uomini comuni, padri, infermieri, cassieri, sacerdoti che stanno scrivendo la storia. San Giuseppe è il loro modello, icona dell’obbedienza, della discrezione, delle “seconde linee”, scelto da Papa Francesco come protettore del 2021. A parlarne, nella prossima puntata di Sulla Via di Damascodomenica 31 gennaio, ore 8,45, su Rai Due, sarà il giornalista e scrittore, Saverio Gaeta, che, insieme alla conduttrice Eva Crosetta, si soffermerà sulla profezia, sulla tenerezza e sul coraggio di colui che si prese cura di Gesù, quel coraggio che serve soprattutto per affrontare ad occhi aperti le tribolazioni di questa pandemia. In puntata, anche la storia di Monica e Franco, che si sono ispirati alla determinazione di San Giuseppe per affrontare, con cuore di padre, la prova più dolorosa di un genitore. “Anche io e mia moglie – ha detto Gaeta – abbiamo vissuto un’esperienza simile, perdendo la nostra prima figlia al settimo mese di gravidanza; comprendo quello che hanno vissuto loro, ma so anche che non avrei mai avuto la pretesa di determinare a tutti i costi la vita e il destino dei miei figli”. E sulla figura di Giuseppe, all’interno del programma di Vito Sidoti, anche un commento del regista Giulio Base al suo ultimo lavoro “Bar Giuseppe”, una rivisitazione in chiave laica e moderna della rivelazione del santo meno nominato nel Vangelo. Regia di Paola Vannelli.

Continua a leggere

Argomenti: Televisione
Tag: Sulla Via di Damasco
Fonte: Sulla Via di Damasco