Vent’anni fa moriva p. Nazareno Lanciotti. Una vita al servizio del Mato Grosso
Vent’anni fa moriva p. Nazareno Lanciotti. Una vita al servizio del Mato Grosso

Condividi:

Vent’anni fa, il 22 febbraio 2001, festa della Cattedra di San Pietro, moriva dopo alcuni giorni di sofferenza nell’Ospedale di San Paolo padre Nazareno Lanciotti. Era rimasto gravemente ferito in seguito ad un attentato avvenuto nella canonica della missione di Jauru (Mato Grosso) la sera dell’11 febbraio, davanti a nove testimoni. Padre Nazareno aveva consacrato la sua vita al Signore ed al popolo brasiliano come missionario e poi si era incardinato nella diocesi di Caceres. Sacerdote italiano si era formato a Subiaco svolgendo i suoi prima anni di parroco in alcune parrocchie romane, poi la svolta verso il Brasile. Nella sua Jauru era arrivato dopo alcune tappe esperienziali, nell’ambito dell’Operazione Mato Grosso, con altri giovani volontari, alcuni dei quali decisero di rimanere con lui nella diocesi di Caceres legandosi a quella Chiesa povera ma bisognosa di Vangelo e di stimoli per la crescita umana, culturale e sociale. “Padre Nazareno”, come lo chiamavano tutti arrivò a Jauru nel gennaio del 1972; era un villaggio poverissimo e trovò accoglienza nella capanna-chiesa puntellata da ogni lato. All’inizio pensarono di costruire un sanatorio a causa delle tante morti ma poi, vendendo la gravità della situazione, con l’ospedale più vicino a duecento chilometri di distanza, capirono che andava realizzato un vero e proprio ospedale. C’erano tante giovani mamme che morivano di parto nel dare alla luce i figli, tanti altri per malattie curabili. A condividere con lui il sogno della missione Giancarlo Della Chiesa, Franca Pini e altri che gradualmente presero le distanze dall’Operazione “Mato Grosso” decidendo di collaborare con la Chiesa locale.
Insieme all’ospedale don Nazareno pensò alla cura dei fedeli e appena nominato parroco cominciò la costruzione di chiesette e cappelle nella foresta per l’assistenza in piccoli gruppi dei tanti fedeli. Ne costruì circa quaranta in tutta la sua vita.

Continua a leggere

Argomenti: Missioni
Tag: Brasile Chiesa missionari
Fonte: SIR