Rotta Balcanica. Appello dei ragazzi dei Focolari a Von der Leyen: “Fare qualcosa adesso, mettendo da parte l’egoismo”
Rotta Balcanica. Appello dei ragazzi dei Focolari a Von der Leyen: “Fare qualcosa adesso, mettendo da parte l’egoismo”

Condividi:

In apertura di puntata l’arrivo a Ciampino delle salme dell’ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovazzi e il cordoglio di Papa Francesco “per la scomparsa di questi servitori della pace e del diritto”. Ai nostri microfoni la testimonianza di suor Annalisa Alba, religiosa delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto, per 14 anni missionaria in Congo, che Attanasio si adoperò per riportare in Italia l’estate scorsa quando era malata di Covid. E poi il dramma dei migranti bloccati lungo la rotta balcanica: i Ragazzi per l’unità del Movimento dei Focolari – Italia hanno scritto una lettera alla presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen in cui sottolineano che “c’è bisogno di fare qualcosa adesso, mettendo da parte l’egoismo che fino ad ora ci ha impedito di risolvere il problema, perché questa situazione non è più sostenibile!”. Lo racconta Maria Sole Moca, 15enne della provincia di Milano da cui è partita l’iniziativa. E poi la novità positiva nel campo di Lipa, in Bosnia, dove finalmente i profughi hanno potuto mangiare al caldo grazie alla tensostruttura realizzata da Caritas Ambrosiana e Ipsia Acli con l’intervista a Silvia Maraone, capo progetto di Ipsia Acli. Infine il Rosario per l’Italia trasmesso da TV2000 e RadioinBlu2000 con l’intervista al vescovo di Concordia-Pordenone, mons. Giuseppe Pellegrini.

 

Continua a leggere

Argomenti: Migranti
Tag: #focolari Caritas Congo Europa migranti rotta balcanica
Fonte: InBlu2000