Papa: senza natalità non c’è futuro. Se la famiglia riparte, riparte tutto
Papa: senza natalità non c’è futuro. Se la famiglia riparte, riparte tutto

Condividi:

“Grazie”. “Grazie a ciascuno di voi e a quanti credono nella vita umana e nell’avvenire. A volte vi sembrerà di gridare nel deserto, di lottare contro i mulini a vento. Ma andate avanti, non arrendetevi, perché è bello sognare il bene e costruire il futuro. E senza natalità non c’è futuro”. E’ un ringraziamento accorato quello con cui Papa Francesco ha concluso il suo intervento in apertura dei lavori degli Stati Generali della Natalità, promosso dal Forum delle Associazioni familiari nell’Auditorium della Conciliazione e dedicato al destino demografico dell’Italia e del mondo. Un grazie accompagnato dal plauso per l’assegno unico per ogni figlio approvato recentemente dal Parlamento italiano.

Il Pontefice è arrivato puntuale alle 9 nel foyer della grande struttura non lontana da piazza San Pietro, seguito dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Sul palco otto bambini lo hanno affiancano durante tutto l’incontro. Ad ascoltarlo ci sono in prima fila il premier con i ministri Patrizio Bianchi dell’Istruzione ed Elena Bonetti della Famiglia, la sindaca di Roma Virginia Raggi con il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

I lavori sono stati aperti dal presidente del Forum Gigi De Paolo, poi è intervenuto il premier Draghi. Quindi il Papa.

Continua a leggere

Argomenti: Santa Sede Società
Tag: calo demografico denatalità Forum Famiglie Mario Draghi natalità Papa Francesco
Fonte: Avvenire